Blog

Cosa è il rogito notarile | Come funziona e quando farlo | Kelakala

Rogito notarile cos'�

Il rogito notarile è l'ultimo step di una compravendita immobiliare tra privati, se sei interessato a questo tema, molto probabilmente significa che stai per vendere casa o stai per comprare casa. Il rogito notarile, detto anche più comunemente rogito, è l'atto definitivo di compravendita per il trasferimento della proprietà di una casa da una persona ad un'altra. Di norma il rogito notarile segue il contratto preliminare di compravendita immobiliare.

All'interno del rogito notarile si specificano:

- chi sono le parti venditrici e le parti acquirenti;

- quale è il bene venduto;

- gli estremi catastali del bene venduto;

- se vi sono ipoteche;

- le modalità di pagamento;

- la conformità edilizia;

- la classe energetica della casa;

- il prezzo a cui viene scambiata la casa;

- le modalità  di pagamento della casa.

 

Costo del rogito

 

Il costo del rogito notarile viene sostenuto dalla parte che compra casa e dipende da vari fattori. Gli elementi che condizionano il costo di un rogito notarile sono per esempio il valore del bene scambiato, piuttosto che la presenza o meno di particolari patti speciali come l'istituzione di servitù o diritti.

Il costo del rogito è formato da due elementi:

  • la parcella del notaio
  • imposte statali.

 

Per le parcelle, i Notai generalmente si rifanno a delle tabelle fornite dai proprio ordine di appartenenza a cui, in regime di libero mercato, applicano degli sconti. In questo caso sta a te chiedere il miglior preventivo e scegliere la miglior offerta comparando prezzo e qualità .

Per le imposte statali invece c'è poco da fare le devi pagare e le devi pure pagare tutte e subito. Di seguito un breve elenco delle imposte che ti troverai a pagare in un rogito notarile:

  • imposte di registro;
  • imposta catastale;
  • imposta ipotecaria;
  • imposte di bollo;
  • imposte per la trascrizione e la registrazione;
  • l'Imposta sul Valore Aggiunto.