Blog

I documenti necessari per vendere casa | Kelakala

Cosa serve per vendere casa

test

Cosa serve per vendere una casa? Oggi tanta pazienza e tanti documenti, solo per esempio devi produrre tutta una serie di documenti che attestano che tu sei la persona legittimata ad essere il venditore dell'unità immobiliare che vendi e qualsiasi altro documento e certificato che attesti la legittimità alle norme urbanistiche e edilizie della casa che vendi.

Quasi tutte le persone che intendono vendere casa si stupiscono della mole di documenti necessari per vendere casa e spesso rimangono disorientati. Vi è da dire che nel tempo le cose che servono per vendere casa sono variate nella tipologia dei documenti necessari piuttosto che negli adempimenti sottesi agli stessi documenti. Ovviamente, nonostante tutti gli annunci di semplificazione da parte delle autorità, sia la mole di documentazione che i relativi adempimenti è solo aumentata. Solo ad esempio basti citare le innovazioni normative relative alla planimetrie catastali non corrette e alla regolarità urbanistico edilizia.

Tanta è la mole delle cose da produrre e degli adempimenti necessari che ogni persona che intende vendere casa si pone la seguente domanda: ma per vendere casa quali documenti servono ? E dove li reperisco ?

Sia che tu voglia vendere casa affidandoti ad un'agenzia o voglia vendere casa senza agenzia, e quindi essere il venditore diretto di casa tua, in ogni caso all'interno di una compravendita immobiliare tra privati i documenti necessari per vendere casa non cambiano.

 

Documenti per rogito vs documenti per il preliminare di compravendita

 

Occorre fare una distinzione temporale tra cosa serve per vendere casa prima della sottoscrizione del preliminare di compravendita e i documenti necessari per il rogito notarile. In questo articolo parleremo solo del primo aspetto ossia di cosa serve per vendere una casa durante il preliminare di compravendita.

Ecco cosa serve per vendere casa, quali sono i documenti necessari per vendere casa  che devi reperire sin da subito appena decidi di vendere casa, e sopratutto prima della firma del compromesso di vendita:

-       il rogito notarile;

-       l’attestato di prestazione energetica;

-       schede catastali rasterizzate;

-       visure catastali storiche;

-       titoli abilitativi con cui è stata costruita la casa.

Il consiglio che ti do è quello di procurarteli prima di pubblicare l’annuncio di vendita.

 

Perchè reperire sin da subito i documenti necessari per la vendita della casa.

 

Devi sapere che nella maggior parte dei casi l’acquirente, prima di firmare il contratto preliminare di compravendita, vorrà controllare se la casa che tu vendi ha “tutte le carte in regola”. Nel caso lui non lo facesse, stai pur certo che  lo farà la banca a cui si rivolgerà per l’eventuale mutuo ipotecario. Infatti i documenti per accendere un mutuo ipotecario, comprendono anche quelli sopra elencati e sono solo una parte dei documenti per ottenere il mutuo della casa che l'acquirente dovrà fornire alla propria banca per ottenere il mutuo.

D'altro canto, se avrai tutta la documentazione necessaria per vendere casa pronta, corretta e da esibire anche a semplice richiesta:

- dimostrerai la tua serietà all'acquirente;

- dimostrerai all’acquirente che sta investendo nel migliore dei modi i suoi soldi;

- eviterai perdite di tempo nel ricercarle successivamente, per farti un esempio per procedere al rogito notarile dovrai consegnare tutta la documentazione necessaria.

 

IL ROGITO NOTARILE.

 

 A cosa serve il rogito notarile?

Il rogito notarile serve per dimostrare che la casa che stai per vendere è tua.

In merito al rogito notarile devi produrre:

-       se la casa è tua perchè l’hai acquista: copia del rogito con relativa nota di trascrizione;

-       se la casa è tua perché l’hai ereditata basterà anche la dichiarazione di successione, ti consigliamo comunque di reperire il rogito con cui la persona da cui hai ereditato ha acquistato la casa, ci potrebbero essere informazioni interessanti;

-       se la casa l’hai acquista all’asta: copia della sentenza e relativa nota di trascrizione;

-       se la casa l’hai costruita tu: copia del rogito di acquisto del terreno e dei permessi comunali.

 

L’ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA.

 

A cosa serve l’attestato di prestazione energetica?

L’attestato di prestazione energetica, quello che prima si chiamava certificazione energetica,  serve per dimostrare la classificazione energetica di casa tua, ossia quanto consuma, come se fosse una macchina o un elettrodomestico. Le classi vanno da A a G, la classe A è la più efficiente e la classe G la meno efficiente. Nel caso casa tua non fosse provvista di un impianto di riscaldamento occorre dotarla di un attestato di prestazione energetica negativo, ossia un certificato che ne attesti l'assenza dell'impianto di riscaldamento.

 

SCHEDE CATASTALI RASTERIZZATE.

 

A cosa servono le schede catastali rasterizzate?

Le schede catastali rasterizzate, sono le planimetrie catastali certificate dall’Agenzia del Territorio e servono per dimostrare che lo stato di fatto di casa tua corrisponde a quanto accatastato. Oggi, diversamente che nel passato, è obbligatorio che vi sia la conformità tra la scheda catastale e lo stato di fatto di casa, pena la nullità dell’atto di vendita. Averle da subito ti permette di controllare la rispondenza ed eventualmente correggere eventuali difformità sin da subito.

 

VISURE CATASTALI STORICHE.

 

A cosa servono le visure catastali storiche?

Le visure catastali storiche servono a dimostrare la tua proprietà dal punto di vista catastale, dare le prime informazioni in merito alla storia catastale di casa tua, nonché fornire con esaustività tutti i dati necessari: come la consistenza, i vani, la classe dell’edificio, e la rendita catastale.

 

TITOLI ABILITATIVI

 

A cosa servono i titoli abilitativi?

I titoli abilitativi servono a dimostrare che casa tua a tutte le carte in regola e non vi è niente di abusivo.

I titoli abilitativi sono costituiti da: licenze edilizie, concessioni edilizie, permessi di costruire, DIA, condoni, SCIA e certificato di agibilità.

Dove li trovi?

E' obbligatorio indicare la tipologia titolo abilitativo all'interno del rogito notarile di casa, all'interno della sezione di cui alle dichiarazioni urbanistiche, di seguito troverai anche il relativo numero, la data di emissione e l'ente che l'ha rilasciato.

A quel punto se non sono in tuo possesso devi recarti presso gli uffici dell'ente che ha rilasciato il titolo abilitativo e chiederne una copia per la verifica dei contenuti.

A proposito dei titoli abilitativi ti consigliamo di leggere anche questo articolo  che scrive a propositio della vendita di una casa senza conformità urbanistica, mentre questo articolo spiega cosa è la regolarità urbanistica.

 

DOVE REPERIRE LA DOCUMENTAZIONE E VERIFICARNE LA CORRETTEZZA.

 

Il più delle volte si pensa che il Notaio sia la persona che controlli la correttezza dei documenti.

Non vi è nulla di più sbagliato, per due motivi: il primo, perché tu il Notaio lo sceglierai solo nel momento in cui avrai sottoscritto il preliminare di compravendita; il secondo, perché non è compito del Notaio controllare la rispondenza dello stato di fatto alle “carte”.

Noi ti consigliamo di fare tutti i controlli prima di sottoscrivere il preliminare di compravendita e di incassare la caparra e soprattutto anche prima di fare pubblicità a casa tua.

Gli errori, le imprecisioni o le cose che possono dare spazio a diverse interpretazioni sono più frequenti e comuni di quanto pensi, soprattutto per merito delle innovazioni normative introdotte negli ultimi anni in tema di compravendita immobiliare.

E’ molto probabile che gran parte della documentazione sia già in tuo possesso. Nel caso non abbia sotto mano tutto ti puoi rivolgere agli uffici competenti, gli uffici catastali, gli uffici comunali e procedere in autonomia alla verifica della documentazione con lo stato di fatto, oppure rivolgerti a figure specializzate come i tecnici o certificatori energetici.

Se vuoi in tutti i passi burocratici relativi alla vendita di casa tua noi ti possiamo assistere e aiutare, senza farti pagare alcuna mediazione. Una persona qualificata, un architetto o un geometra ti aiuteranno in tutto.

Se vorrai iscriverti al sito, nella sezione documenti della tua area personale troverai molte risorse gratuite da consultare che ti spiegheranno passo-passo come poter procedere alla vendita da privato senza pagare alcuna mediazione.

 

 

Articoli correlati:

Vendere casa senza certificato di agibilità è possibile.

Planimetria catastale non corretta.

Vendere casa senza regolarità edilizia e urbanistica

Cosa è la regolarità edilizia ed urbanistica di una casa

Conseguenze dell'assenza della regolarità edilizia e urbanistica

Cosa è una visura catastale